🤒 Solo per oggi TERMOMETRO DIGITALE  a soli € 2,90 🤒

Assistenza clienti 3347720502    dal Lun. a Ven.: 9:00-12:30 - 15:30-18:00

🤒 Solo per oggi TERMOMETRO DIGITALE  a soli € 2,90 🤒

Zanzare: ecco come difenderci in estate

Zanzare: ecco come difenderci in estate

Sono sempre di più e rendono le nostri estati un vero incubo! Vediamo come tenere lontane le nemiche giurate delle stagioni calde…

01/07/2022 09:01:00 | nowfarma

Le zanzare sono molte e variegate (ne esistono più di tremila specie diverse!) e sono sempre più diffuse, anche nelle aree urbanizzate. Sono sempre meno, infatti, gli animali (anfibi, pesci, rettili…) che se ne cibano e questo consente loro di moltiplicarsi indisturbate.

La vita delle zanzare è relativamente breve (6-8 settimane circa le femmine e 2 i maschi), ma esse sanno riprodursi velocemente e in abbondanza. Le uova deposte sono circa 40-80 ogni volta.

A pungerci sono le zanzare femmina, alle quali il nostro sangue serve per poter nutrire, appunto, la progenie. I maschi, invece, che non si occupano della “famiglia”, si cibano solo di sostanze vegetali.

Il prurito che avvertiamo post puntura, unito al rossore e al gonfiore, è provocato dalla saliva che la zanzara ci inietta mentre ci sta pungendo.  Essa ha funzione anestetica, ma il nostro corpo la interpreta come qualcosa di “pericoloso” e reagisce attuando una reazione di difesa.

 

Difenderci dalle zanzare è possibile?

Le zanzare sono estremamente acute. Non hanno bisogno della luce per captare la nostra presenza, ma ci avvertono dall’odore del sudore, dal respiro, dal movimento (odore dell’acido lattico), dalla temperatura corporea.

Sanno trovarci, non esistono modi per nasconderci. Esistono, però, sostanze a loro sgradite che le tengono lontane.

Si chiamano repellenti e possono essere nebulizzate nell’aria, come gli zampironi o le piastrine, oppure applicate direttamente sulla pelle, sotto forma di spray, creme, roll on. 

Essi possono contenere sostanze naturali (rosmarino, citronella, lavanda, geranio…) oppure di sintesi, come il DEET (Dietiltoluamide, rimedio usato dall’esercito USA dal 1946).

 

E quando ci pungono?

Nonostante i repellenti, purtroppo è possibile essere punti! Ecco perché la medesima attenzione che si dedica alla prevenzione va riservata anche all’eventuale post puntura.

Per limitare i fastidi e gli effetti della piccola reazione “allergica” che si scatena sulla nostra pelle, si possono usare rimedi naturali (limone, ghiaccio, bicarbonato, …), ma è opportuno e più efficace, affidarsi a prodotti appositi che, oltre a calendula, aloe o camomilla, contengano ammoniaca o alcol.  

Questi rimedi sono efficaci anche nel caso di punture ad opera di altri insetti o di contatto con urticanti, quali meduse o ortiche.

 

Nowfarma consiglia:

SPRAY FORTE JUNGLE FORMULA, repellente anti-zanzare che assicura protezione per 6 ore. Utilizzabile sia in casa che all’aperto.

SPRAY MOLTO FORTE JUNGLE FORMULA, repellente anti-zanzare che assicura protezione per 9 ore (specie più comuni di zanzara in Europa). Da utilizzare all’aperto.  

ROLL ON MOLTO FORTE JUNGLE FORMULA, repellente anti-zanzara con DEET 50% ed estratti vegetali. Assicura 12 ore di protezione (specie più comuni di zanzara in Europa). 

DOPO PUNTURA JUNGLE FORMULA, allevia il fastidio e il prurito provocato dalle punture di zanzara e altri insetti o dal contatto con meduse o ortiche. Dermatologicamente testato, può essere usato anche sui bambini (dai 3 anni in su).

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici