☀️  Sconti fino al 65% sui solari. CLICCA QUI per scoprire la promo. ☀️

Assistenza clienti 3347720502    dal Lun. a Ven.: 9:00-12:30 - 15:30-18:00

☀️  Sconti fino al 65% sui solari. CLICCA QUI per scoprire la promo. ☀️

Antibiotico-Resistenza: cos'è e perché succede?

Antibiotico-Resistenza: cos'è e perché succede?

L’abuso di antibiotici negli ultimi anni ha portato la diffusione dell’antibiotico-resistenza. Di cosa si tratta? Proviamo a capirne di più.

01/03/2022 10:49:00 | nowfarma

Gli antibiotici hanno permesso di curare numerose patologie ma l’utilizzo scorretto ha provocato l’aumento della resistenza agli antibiotici da parte di alcuni batteri, vanificando l’efficacia degli stessi.

Secondo stime, ogni anno muoiono 25.000 persone in Europa per infezioni da batteri resistenti agli antibiotici, evidenziando un problema di non poco conto.

L’antibiotico-resistenza è la capacità che sviluppa un batterio di resistere all’azione dei farmaci antibiotici, annullandone l’efficacia. Quando il batterio sopravvive alla cura diventa più resistente verso quelle successive, trasferendo questa resistenza agli altri batteri.


Come fanno i batteri a resistere agli antibiotici?

Ogni volta che l’antibiotico viene usato in maniera non opportuna i batteri sviluppano una resistenza alla somministrazione e, anziché morire, sopravvivono e si moltiplicano. La resistenza agli antibiotici esiste da tempo e l’abuso di farmaci ha comportato la continua crescita dei ceppi batterici.

I batteri hanno la capacità di moltiplicarsi in maniera molto rapida, replicando il loro DNA. Durante questo processo capitano spessi errori di copiatura, che danno vita a mutazioni e sviluppano la resistenza agli antibiotici.

I batteri resistenti agli antibiotici sono in grado di:

  • espellere o rendere inefficace l’antibiotico
  • modificare le proteine con le quali l’antibiotico interagisce
  • rendere impermeabile la membrana all’antibiotico

Cause antibiotico-resistenza

L’eccessivo utilizzo di antibiotici per trattare infezioni virali come febbre e raffreddore è la causa principale che induce lo sviluppo della resistenza agli antibiotici. 

Gli antibiotici vanno presi a intervalli regolari e il mancato rispetto degli orari di somministrazione può essere ulteriore causa di antibiotico-resistenza. Anche l’interruzione della terapia può comportare lo sviluppo della resistenza.


Perché l’abuso di farmaci favorisce la resistenza batterica

L’utilizzo insistente di farmaci antibiotici rende i batteri più forti agli stessi, annullandone l’efficacia, pertanto bisogna capire quando è il momento giusto per ricorrere all’assunzione di antibiotici. Questo abuso rende il batterio più forte, con una forza superiore a quella originaria, adattandosi al farmaco e continuando ad acquistare forza. Questo fa capire che un uso prolungato di medicinali può non apportare benefici all’organismo.


Come assumere l’antibiotico

Il trattamento antibiotico deve attenersi alle indicazioni della prescrizione medica per quanto riguarda dosaggio, modalità e tempi di somministrazione. È importante seguire quanto riportato nel foglietto illustrativo del prodotto: generalmente gli antibiotici vanno assunti per via orale prima o dopo i pasti accompagnati da un bicchiere d’acqua.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici