5%
di sconto extra se acquisti prima di

🖐❄️ Crema mani idratante a soli € 2,95 ❄️🖐

Assistenza clienti 3347720502    dal Lun. a Ven.: 9:00-12:30 - 15:30-18:00

🖐❄️ Crema mani idratante a soli € 2,95 ❄️🖐

Allergie da polline: cause, sintomi, rimedi

Allergie da polline: cause, sintomi, rimedi

Quali sono le terapie più efficaci per affrontare le allergie da polline stagionale? Ecco cosa c’è da sapere

30/03/2022 11:11:00 | nowfarma

Nei mesi primaverili alcune piante come graminacee, betullacee e parietaria liberano nell’aria grandi quantità di pollini, scatenando reazioni allergiche anche intense nelle persone soggette ad allergia.

È possibile attenuare questi fastidi e come si fa a sapere quale pianta provoca l’allergia? Proviamo a capirne di più.


Che cos’è l’allergia

Per allergia si intende la reazione anomala del sistema immunitario a sostanze presenti nell’ambiente. Nei soggetti allergici questo comporta il rilascio di grandi quantità di istamina, responsabile delle risposte allergiche e infiammatorie, con conseguente comparsa di infiammazione a occhi, pelle, polmoni e naso.

Tra gli allergeni più comuni troviamo il polline, che si diffonde a seconda del periodo di fioritura della pianta. In primavera aumenta la quantità di polline nell’aria e si intensificano le reazioni allergiche.


I sintomi dell’allergia da polline

A seconda della quantità di polline a cui si è esposti e alle vie di contatto, la sintomatologia può cambiare.

Quando il contatto interessa gli occhi e le vie aeree superiori, possono manifestarsi episodi di riniti, starnuti continui, congestione nasale, sensibilità alla luce e lacrimazione.

Il contatto con la cute, invece, può scatenare dermatiti e orticaria.

Se il contatto avviene alle vie inferiori, possono manifestarsi episodi di asma, tosse, dispnea e sensazione di costrizione toracica.


Rimedi per le allergie

Il primo passo da compiere in caso di allergia da polline sarà quello di sottoporsi al test per attestare quali sostanze causano l’allergia. L’allergologo prescriverà gli esami del sangue per verificare la quantità di immunoglobine presenti nel sangue e la somministrazione di test cutanei, noti come prick test.

Alcuni accorgimenti possono limitare il rischio di insorgenza delle reazioni allergiche, come limitare il più possibile l’esposizione al polline, consultare il calendario delle impollinazioni ed evitare che entri in casa l’allergene, mantenendo ad esempio porte e finestre chiuse.

In fase acuta, per attenuare i sintomi è possibile ricorrere all’utilizzo di collirio, spray nasali e antistaminici, per ridurre il rilascio di istamina del sangue. Questi ultimi limitano la comparsa dei sintomi ma non hanno potere curativo.


I consigli di Nowfarma per l’allergia da polline

In alcuni periodi dell’anno l’esposizione a pollini possono dare luogo a manifestazioni di allergia. Per limitare gli episodi, Nowfarma consiglia l’utilizzo di questi prodotti:


Fexallegra Nasale 1 Mg/Ml per la terapia sintomatica di rinite allergica. Fexallegra 120 Mg Compresse efficace per il trattamento di riniti stagionali.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici